domenica 27 marzo 2011

Cupcake da THAT'S BAKERY: un "pezzo" di New York a Milano



Tra binari dei tram, fili dell'alta tensione, stazioni metropolitane e negozi vintage, a Milano si nasconde un piccolo rifugio che propone tante delizie dal gusto e colore american style.

Per qualche minuto la mente viaggia in una delle mie città preferite, New York City, precisamente la Magnolia Bakery!
...colori, profumi e un'atmosfera surreale...


 THAT'S BAKERY 
Via Vigevano, 41
Milano


Che dire della location, un piccolo paradiso dove trionfano i colori della nocciola e del latte mescolati ai colori shock dei mitici e innumerevoli cupcakes!
Ogni angolo è magistralmente sfruttato con elementi dal design ricercato seppur sobrio come il portariviste da parete bianco IKEA in contrasto con il colore beige scuro della pittura, indicato per la collocazione dei Menù. La grafica delle liste è semplice, studiata per richiamare in copertina la texture a strisce delle pareti e il tipico tendone delle gelaterie italiane!


Sembrerà strano, ma ultimamente mi imbatto in ristorantini e caffetterie dai colori e dettagli ricorrenti. Per esempio le viti che sigillano il bancone sono lasciate volutamente a vista per un effetto borchiato davvero piacevole.
Le vetrine contengono delle vere e proprie opere d'arte dal sapore ignoto...come si fa a fermarsi al primo assaggio di fronte a queste meraviglie?!
Nell'arredamento si nota un mix di stili, dal moderno al country come voler promuovere l'uso di prodotti naturali sia nella cucina sia nel look del locale, riproponendo i gusti di una metropoli in un ambiente più familiare. 
That's Bakery diventa il rifugio dalla caoticità della città grazie persino alle tonalità riposanti dei colori che circondano l'ambiente.


Cuscino a righe su sedia in legno verniciata,
tovaglietta di carta
Credenza in stile provenzale contiene scatole
per il take-away
La porta d'ingresso
Non ho potuto far a meno di avvicinarmi ad osservare l'ordine con cui erano stati posizionati le cupcakes multicolor...a volte a scacchiera o a gradazione cromatica o a strisce dello stesso colore...insomma, da mangiare con gli occhi!!!
"Dolcis in fondo"....potrete contare sull'ora di pranzo per un hamburger o un tipico BRUNCH ...














8 commenti:

Chiara88 ha detto...

ciao camilla sono Chiara de "La cucina di Chiara" (questo il mio blog http://lacucinadichiaraeale.blogspot.com/) piacere di conoscerti.
ho visto l'indirizzo del tuo blog nella mail del raduno del 3 aprile, ho sbircaato e mi trovo davanti questo post, mamma mia, mi sa che ci vado a fare un giretto appena posso in questo negozietto, anch'io ADORO New York, non vedo l'ora di ritornarci, ma intanto mi posso "consolare" qui...^_^
ciao ciao
chiara

Al Cuoco! ha detto...

nooo stupendo! ma vendono anche le decorazioni per fare i cupcakes???
se fosse, sguinzaglio l'amica a milano!
:))

Gloria ha detto...

Consiglio a tutti il cupcake al limone!!!!

archcook ha detto...

ciao Chiara!! allora avremo sicuramente qualcosa di cui parlare!! la connessione fa i capricci, appena riesco mi connetto al tuo blog..

archcook ha detto...

"al cuoco" ...non vorrei dire stupidate, ma ho visto dei sacchettini alla cassa. Potrebbero essere zuccherini-guarnizioni o semplici caramelle..

archcook ha detto...

...e se lo dice Gloria, è imperdibile!

Angela ha detto...

Magari andare a new york, non sarebbe male :))))
Benvenuta tra i miei amici :))) certo che il chewingum alla cannella non è il massimo ma un dolcino.. si che lo è ;))) Ti aspetto allora :)) KIss

ZUCCHERANDO ha detto...

Ciao!
ho visto poco del tuo blog,ma volevo farti i complimenti:per lo stile,per le foto,la ricercatezza delle ricetta... per la stesura dei post!
E che dire? Io questo angolino lo conosco,si si... abito in centro a Milano,andiamo molto spesso!
Buona giornata,
francesca