venerdì 13 gennaio 2012

Inconfessato peccato di gola per molti, per me: il CIOCCOLATO - I.F.S.E.






Sconosciuto in Europa fino alla metà del cinquecento, privilegio degli imperatori aztechi, fu scoperto da Herman Cortes e introdotto in Spagna alla corte di re Carlo V, sottoforma di squisita bevanda calda zuccherata che dopo due secoli verrà presentato sottoforma di tavoletta, il cioccolato è buono, buonissimo motivo per cui il principale sinonimo attribuitogli sia stato "cibo degli dei".

Santo cielo che tentazione, che prelibatezza e che toccasana per mente e palato! Non vi è mai capitato di sentirvi giù di morale, spossati o in preda ad un attacco di fame nervosa e risolvere tutto quanto con un cioccolatino, una fetta di torta al cioccolato..? A me di continuo...
Non vi dico quando sono ai corsi di pasticceria di I.F.S.E., il profumo proveniente dalla confezione di cacao durante la preparazione degli ingredienti della mise en place comincia a darmi alla testa!! Ci rendiamo conto, 4 ore di tortura al mattino e 4 al pomeriggio per poi trovarsi di fronte a torte da sballo.





chef Piero Rainone

Guru del corso di pasticceria nella scuola, lo chef Piero Rainone ha incantato tutti con effetti speciali maneggiando strumenti e composti fluidi con tecnica invidiabile. Durante una breve pausa e l'assenza del maestro, ho tentato di emulare i suoi gesti...con risultati pessimi, al punto che per poco non mi si rovesciava tutto quanto sulla divisa davanti ai miei compagni che, con tutta la ragione del mondo, mi stavano sbeffeggiando.







Inoltre il cioccolato si presta splendidamente per essere modellato. Qualche suggerimento da parte dello chef e ci siamo uniti al "gioco".

creatività q.b
manualità a pioggia
un pizzico di pazienza

Sono gli ingredienti principali per ottenere un buon risultato per non aggiungere ad un dolce ben fatto una decorazione indegna!






Senza indugi i nostri eroi hanno cominciato a dar vita a sculture futuriste, miniature d'artista e qualche ciofeca...poco importa sbagliando s'impara!!








Che altro dire del cibo che concilia amicizia e buonumore? Forse che è noto persino per la sua efficacia terapeutica, sembra addirittura meglio del tè e del caffè...non potevo ricevere notizia migliore! Tiene sotto controllo la pressione grazie ai polifenoli (...), riduce il pericolo di trombosi (!!), aumenta il flusso del sangue a pelle e cervello (niente male!), aiuta il Dna a esprimersi meglio... (??) 

Questo vuol dire: "per me mai più sensi di colpa" se consumato in giuste dosi !!! (cit. Gloria)


Allora vado..?!











4 commenti:

Yrma ha detto...

Ahaha, bellissima la tua foto in cui tenti di addentare la tavoletta!!!!!sìììììì, vai, addenta!sensi di colpa???chi sono???!!!:-)Ah....se non ci fosse il cioccolato..Dio benedici gli inventori:-))E..tutti noi che ce cibiamo alla faccia delle calorie:-)

archcook ha detto...

per esempio ora, secondo te cosa mi mangerei???un bel gelato cioccolato fondente e crema di grom!!

resisto però..;)

Laura ha detto...

Vaiiiiiiiiiiiiiii!!
Bellissimaaaaa.
Bel blog, quanto ho da leggere!
Laura@RicevereconStile

Parole Ripiene ha detto...

Ciao sono Gloria e quella citazione potrei averla detta anche io ahahha :) che buoooooooooooooooooooooomoooooooooooooooooooooooooooooooooooo

bacio
Gloria