martedì 14 agosto 2012

Pesca all'amaretto in cocotte - STAUB




Una settimana al mare discutendo su come pronunciare la parola PESCA inteso il frutto, accento grave o accento acuto?! La pesca, frutto tipicamente estivo, ottima da morsicare in riva al mare dopo una soddisfacente nuotata, gustosa a fine pasto, deliziosa se cotta al forno, vediamo come...


Ingredienti 4 persone

5 pesche gialle intere
10 amaretti
100g di zucchero
 40g vino rosso
4 cucchiai di rhum



Procedimento

Lavare 4 pesche, asciugarle, tagliarle a metà scavando 5 mm oltre al nocciolo nella polpa con un cucchiaino
Unire la polpa estratta dalle pesche insieme a quella della quinta pesca, sbucciata e schiacciata
Sbriciolare gli amaretti e aggiungerli alla polpa insieme al rhum e a 30g di zucchero
Scaldare il vino con 70g di zucchero per 10 minuti a fuoco lento
Una volta farcite le pesche con il composto, bagnarle con 3/4 del vino e infornare per 30 minuti a 150°
Appena sfornate, se necessario, aggiungete a ciascuna pesca un cucchiaio di sciroppo al vino prima di servire 


Una soluzione fast-cook e cheap-cook per Ferragosto??


dettagli archcook
cocotte in ceramica tonda 10cm STAUB

1 commento:

Zonzo Lando ha detto...

Ciao! Assolutamente con l'accento aperto :-) e assolutamente buonissime!!! Baci!