martedì 30 aprile 2013

Picnic en plein air con il rustico di patate e... - STAUB


Momento conviviale immortalato da Edouard Manet nella sua celebre opera Le dejouner sur l'herbe, il picnic, nato nel '700, per almeno due secoli ha goduto di grande notorietà allentando la rigidità delle regole dettate dal Galateo. Anche se.."pranzo al sacco" non significa dare libero sfogo al proprio lato selvaggio, abbigliamento casual ma chic, si a coperte, cuscini, tovaglie e accessori possibilmente non "usa e getta". Il menù vario prevede un servizio informale e ammette l'uso delle mani per servirsi da mangiare. Via libera a crostini, tartine, paste fredde, fritttate, polpette e rustici. Presa dall'entusiasmo alla vista delle prime margherite in fiore, un rustico patate, erbette, prosciutto cotto e mozzarella, accompagnerà senza torture cinesi un allegro picnic...in un futuro spero non molto lontano!


Ingredienti

1 rotolo di pasta brisè
4 patate medie
100g prosciutto cotto 
2 mozzarelle
400g erbette
noce moscata
timo
origano
sale
burro


Procedimento

Lavare, sbollentare le erbette in poca acqua portata a bollore. Una volta appassite, saltarle in padella con burro, sale, pepe e un pizzico di noce moscata.
Nel frattempo pelare le patate e tagliarle a rondelle spesse 5mm. In un'altra pentola portare a bollore l'acqua, salare leggermente e far cuocere le patate per massimo 8 minuti. Scolare.

Stendere la pasta brisè nella tortiera in ceramica STAUB, ottima per la cottura in forno e meravigliosa soluzione da presentare in tavola, evitando di trasferire il rustico dalla teglia al piatto!

Farcire la torta con uno strato di erbette, uno di prosciutto cotto, uno di mozzarella infine disporre le patata a piacere sulla superficie del rustico. Insaporire con una spolverata di timo, origano, pepe e una presa di sale.
Infornare per 40 minuti a 180°C.



dettagli archcook

3 commenti:

raffy ha detto...

che squisitezza... la devo proprio provare!!! Ottima idea per il pic nic!!

Nus ha detto...

Buona calda ma stra-deliziosa da fredda! Bravissima!

Eleonora Rubaltelli ha detto...

che bontà che dev'essere !!!!
ho anche io ho una rubrica su questo blog --> Style and Trouble
passa a guardare la mia nuova ricetta se ti va =)